Nasce WonderLAD: l'architettura incontra la solidarietà

Parte il concorso di idee per creare a Catania WonderLAD, una casa accoglienza per bambini che incontrano la malattia e per le loro famiglie, promosso da LAD ONLUS in collaborazione con ANCE Catania e con il patrocinio di:

 

  • International Union of Architects (UIA)
  • Consiglio Nazionale degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori (CNAPPC)
  • Comune di Catania
  • Istituto Nazionale di Bioarchitettura (INBAR)
  • Istituto Nazionale di Architettura (INARCH Sicilia)
  • Federarchitetti
  • Assessorato della Salute - Regione Siciliana.

Partner dell’iniziativa sono:

  • INTERNI MAGAZINE - MONDADORI
  • ANCE Catania
  • Agenzia CasaClima - Bolzano


Oggetto del concorso è l'elaborazione di un progetto per la realizzazione di una casa di accoglienza diurna e notturna per i bambini affetti da malattie gravi e per le loro famiglie.

Il progetto della casa accoglienza WonderLAD a Catania nasce da una idea di Fondazione Vodafone e CasaOz, con la partecipazione di Enel Cuore. L’obiettivo è quello di replicare la positiva esperienza realizzata a Torino trasferendo alla struttura catanese il know-how dei suoi fondatori e il training necessario per avviare la Casa accoglienza.

La volontà di LAD ONLUS è quella di costruire un luogo dove i bambini potranno condurre le attività proprie di una vita normale, pur nella malattia e durante i necessari ricoveri. La Casa sarà costruita e realizzata grazie al sostegno economico di Fondazione Vodafone Italia e di Enel Cuore Onlus, e grazie al Comune di Catania che ha concesso un ampio terreno. Il progetto è inoltre sostenuto da CIAM, STUDIO RANDAZZO, LineaLight e Sheraton Catania.

Il concorso è espressione del format LAD Project ideato da LAD ONLUS con l'obiettivo di mettere l'architettura al servizio della cura della malattia infantile, progettando luoghi accoglienti e a misura di bambino. In quest'ottica, sempre attraverso un concorso di architettura bandito insieme alla Fondazione dell'Ordine degli Architetti di Catania (vincitori archh. Rapisardi, Caponero, Parrino e Marletta), LAD sta completando la ristrutturazione della U.O. di Oncologia Pediatrica del Policlinico di Catania.

La Casa sorgerà su un terreno di 1.200 mq adiacente al Parcheggio scambiatore Due Obelischi (Catania). L'edificio dovrà adottare delle scelte progettuali tese al raggiungimento della piena sostenibilità energetica.

Gli elaborati dovranno pervenire entro le ore 23.00 del 27 ottobre 2014

La giuria, in ordine alfabetico sarà così composta:

  • prof. Arturo Dell’Acqua Bellavitis, Presidente della Fondazione Museo del Design Triennale Milano
  • dott.ssa Magda Di Renzo, Psicoterapeuta, Responsabile Servizio di Psicoterapia dell’Età Evolutiva dell’Istituto di Ortofonologia – Roma
  • arch. Massimiliano Fuksas
  • prof. Davide Rampello, Presidente di Fondazione Triennale di Milano (2003 – 2011)
  • arch. Stefano Seita, Progettista di CasaOz Torino
  • arch. Ewa Struzynska, Direttore dell’UIA Work Programme “Architecture & Children”
  • arch. Fani Vavili, Presidente di UIA Hellenic Section – UIA Public Health Programme

La proclamazione ufficiale dei vincitori e la consegna dei premi avverranno durante un evento presso lo Sheraton Catania nel corso del quale saranno esposti i progetti che si saranno classificati ai primi dieci posti.

Il bando e i relativi allegati possono essere consultati e scaricati dal sito ufficiale www.wonderlad.org.

Per ulteriori informazioni sulla partecipazione al concorso rivolgersi alla Segreteria organizzativa: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.  Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.